Feltri per podologia

Il feltro utilizzato in podologia è una protezione che può avere numerose applicazioni, e viene molto spesso utilizzato in caso di piedi diabetici con ulcere. in quanto ideale per ridurre un’eccessiva pressione su di esse. Uno dei punti di forza dei feltri è quello di non avere effetti collaterali ed inoltre permette l’utilizzo di altri trattamenti complementari senza entrare in conflitto con essi.

La composizione di questi feltri è principalmente in lana ed è sempre anallergica, in aggiunta si possono trovare in commercio diversi spessori e grandezze. La scelta della grandezza e dello spessore più idonei aiuteranno al raggiungimento dell’obiettivo finale.

Grazie a questi feltri si possono realizzare degli scarichi mirati su alcune zone del piede, ad esempio, come citato prima, in presenza di ulcere. Per prima cosa dobbiamo creare un disegno del tipo di scarico da realizzare tenendo conto della posizione dell’ulcera, della dimensione e della biomeccanica del paziente. Il progetto va studiato con molta attenzione per avere la massima resa ed evitare di danneggiare ulteriormente la zona.

Una volta eseguito il progetto possiamo applicare il feltro, tagliato secondo il design, intorno all’ulcera. A causa delle caratteristiche del materiale è buona norma cambiarlo ogni 3 o 4 giorni di applicazione.

0
Open chat
Hai bisogno di aiuto?